La vita è bella – Buongiorno principessa

48


La vita è bella (1997). Scena da brividi, capace di regalare emozioni come poche. Immenso Benigni in tutto il film.

Diventa fan di Momenti di Cinema su facebook

benigni, la vita è bella, olocausto, genocidio, ebrei, Buongiorno Principessa (Musical Recording), buongiorno, principessa, roberto, braschi, nicoletta, guido, giosuè, nazisti, hitler, seconda guerra mondiale, World, Germany, Ww2, Adolf, Adolf Hitler (Author), Nazi Germany (Country), Army, History, Battle, Two, Power, Military, Wwii, National, Tank, Second, Front, Socialism, Europe, Army (Film), Russia, Soldiers

Vedi Altri Articoli Su Altra Film
: https://mubarak2005.com/film

Nguồn:https://mubarak2005.com/

48 Comments

  1. Buongiorno, principessa! Stanotte t'ho sognata tutta la notte, andavamo al cinema, e avevi quel tailleur rosa che ti piace tanto, non penso che a te principessa, penso sempre a te!

    Reply
  2. marco aurelio mori mojalott · Edit

    Sensible, impactante, subliminalmente hermosa e incomparable, mil veces la puedo ver y mil veces no evito emocionarme hasta las lágrimas…

    Reply
  3. GIANMARCO GROPPELLI: MOVIES REVIEWER-POET-WRITER-NOVELIST.
    GREAT ITALIAN MOVIE TO VIEW.
    BENIGNI STRIKE AGAIN 🎬
    MILESTONE.
    G.G ♤♤♤♤♤

    Reply
  4. Filippo Castagnozzi · Edit

    Guardando questa scena mi emoziono tantissimo, pensando a quanta gente ha perso la vita, mi chiedo e mi domando: ma quando quel pazzo di Hitler trucidava gente innocente, dove cazzo era la tanto sedicente Chiesa cattolica?

    Reply
  5. Valerio Zecchinelli · Edit

    Io dibatto sempre con qualcuno che è appassionato di film di Benigni come me il quale mi continua a ripetere che Johnny Stecchino è il miglior film della sua carriera e non è questo che invece ha preso l'oscar. Forse sono io che non capisco niente di cinema?

    Reply
  6. Buongiorno principessa! Mettimi un like Giosuè, mentre fai il bagno senno quelli cattivi cattivi che urlano ti mettono il cartello con scritto asino!

    Reply
  7. Questo film è stato accusato di essere troppo buonista. Onestamente è grazie a questo film che ho cominciato a conoscere l'Olocausto e a non dimenticare. Nelle scuole o in famiglia non è possibile vedere film come Il figlio di Saul o Schindler's List, quindi ben venga un racconto che anziché soffermarsi sull'orrore parli anche della vita.

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *