PANE COMODO FATTO IN CASA SENZA IMPASTO – Ricetta Facile (Video Live versione corta)

49



Vai al Blog ▻ □ Nuovo Libro ▶︎ □ Iscriviti …

[vid_tags]

Vedi Altri Articoli Su Altra Cucina Italiana
: https://mubarak2005.com/cucina-italiana

Nguồn:https://mubarak2005.com/

49 Comments

  1. Fatto in Casa da Benedetta · Edit

    Ciao a tutti questa è la Video Ricetta del PANE COMODO che ho fatto l'altro giorno in live.
    E' stato un video molto apprezzato e, dato il periodo è risultato anche molto utile, quindi abbiamo accorciato e ridotto il video live per renderlo più pratico da seguire.
    PROCEDIMENTO E RICETTA STAMPABILE ▶︎ https://www.fattoincasadabenedetta.it/ricetta/pane-comodo-di-benedetta

    RIEPILOGO INGREDIENTI:
    400 gr di farina 0
    300 ml di acqua
    2 gr di lievito di birra disidratato Mastro Fornaio
    1/2 cucchiaino di zucchero
    1 cucchiaino di sale

    RIEPILOGO PROCEDIMENTO:
    Per preparare il pane comodo mettiamo in una ciotola la farina, aggiungiamo il lievito di birra disidratato, il mezzo cucchiaino di zucchero per attivare il lievito, il sale e mescoliamo con le mani.
    In un'altra ciotola mettiamo l'acqua e versiamo la farina un po' alla volta, mescolando con una forchetta. Non preoccupiamoci se l'impasto sembra un pochino granuloso, è normale! Una volta aggiunta e incorporata tutta la farina, facciamo riposare l'impasto nella ciotola coperto da pellicola per circa 10/15 minuti a temperatura ambiente. Poi riprendiamo e con una spatola da cucina, giriamolo più volte, quindi lasciamolo riposare ancora per 10 minuti. Ripetiamo questo passaggio per due o tre volte. Vedremo il nostro impasto più liscio e omogeneo.
    Trascorsi circa 30 minuti e dopo aver girato l'impasto per due o tre volte, mettiamolo a lievitare in frigorifero, sempre coperto con pellicola. Il tempo di lievitazione possiamo gestirlo a piacere, può andare da un minimo di 6 ore ad un massimo di 24 ore. Ecco perché l'ho chiamato "Pane Comodo", infatti possiamo cuocerlo quando abbiamo tempo. Quindi è perfetto se vogliamo prepararlo la mattina per poi cuocerlo il pomeriggio o prepararlo la sera per fare la cottura il giorno dopo. Insomma è molto comodo e pratico da gestire.
    Una volta estratto l'impasto dal frigorifero, sarà ben lievitato e si saranno formate tante bolle in superficie. Aggiungiamo della farina sul piano di lavoro e lavoriamo l'impasto con le mani, allargandolo fino a formare un rettangolo. Facciamo le pieghe all'impasto, tiriamo verso di noi un lembo del rettangolo, fino più o meno a metà, l'altra metà la pieghiamo sopra, chiudiamo con le dita e poi richiudiamo a sacchetto l'impasto. Ripetiamo il passaggio delle pieghe un'altra volta, servirà a dare forza al pane. Arrotondiamo poi il nostro impasto, fino a formare una pagnotta. Mettiamolo adesso su una ciotola con un canovaccio ben infarinato e lo facciamo lievitare, per circa un ora e mezza a temperatura ambiente oppure possiamo metterlo in forno con la luce accesa, in quel caso servirà circa un ora.
    Quando il nostro impasto sarà lievitato prendiamo una pentola di acciaio o di ceramica, la mia è da 21 cm di diametro ma se avete una pentola più grande non preoccupatevi, il pane verrà bene lo stesso, solamente sarà un pochino più basso. Mettiamo adesso la pentola con il coperchio, dentro il forno, preriscaldato a 230° e la facciamo scaldare. Mi raccomando di utilizzare pentola e coperchio che possono andare in forno e assicurarsi che la pentola sia spessa, le pentole di alluminio ad esempio non vanno bene. Se non abbiamo una pentola possiamo fare un filoncino arrotolandolo e poi cuocerlo sulla teglia da forno, con carta forno, verrà un filoncino un pochino allungato.
    Tiriamo fuori dal forno la pentola bollente, aiutandoci con delle presine e ci mettiamo dentro l'impasto, direttamente dalla ciotola, aiutandoci con il canovaccio.
    Mettiamo il coperchio sulla pentola e facciamo cuocere a 230° per 30 minuti, poi apriamo il forno, togliamo il coperchio e continuiamo la cottura a 210° per altri 20 minuti, finché non si sarà formata una bella crosticina croccante sul pane.
    A questo punto il nostro pane comodo è pronto, estraiamolo dalla pentola e facciamolo raffreddare completamente prima di tagliarlo e portarlo in tavola!

    Reply
  2. Vorrei provare anch'io a farlo ma non ho la pentola adatta da mettete in forno.. Come posso sostituirla? Forse questa domanda l avranno già fatta un milione di volte ma non ho trovato risposta nei commenti precedenti.. Grazie

    Reply
  3. Ciao Benedetta !!!!! Grazie mille per questa ricetta 🙂 ho appena tolto il coperchio e proseguo la cottura per altri 20 minuti…per il momento è uno spettacolo !!!!!
    Non avevo la pentola come la tua e ho utilizzato una pentola stravecchia in alluminio (quelle che usavano le nostre nonne ) e sembra andata davvero bene 🙂 GRAZIEEEEEEE

    Reply
  4. Giovanni Tartaglione · Edit

    Buonasera signora Benedetta De Rossi. Grazie mille per la ricetta. Da quando ho scoperto questa sua ricetta, non riesco più a farne a meno, che fare il pane in casa. Lo faccio ogni giorno, o due. Purtroppo, il problema, è che finisce subito. Perché viene troppo buono. Grazie

    Reply
  5. No troppo forte lo devo fare sicuramente, Benedetta come hai spiegato tu, ma devo scongelare il lievito lo scongelo la sera per la mattina vero? Grazie

    Reply
  6. Ho rifatto x l'ennesima volta questo pane ed è sempre una garanzia. Oggi ho messo un po di farina integrale ed è davvero super😋. Io ti seguo qui… Mia mamma ti segue sempre su foodnetwork. 6 semplicemente favolosa!! 😘

    Reply
  7. Buongiorno Benedetta, ho fatto il pane per la prima volta la settimana scorsa, è venuto perfetto. La seconda, purtroppo, si è attaccato sul fondo e non capisco perché! Ho seguito le istruzioni alla lettera…secondo lei cosa può essere successo? Grazie per la risposta.

    Reply
  8. BUON GIORNO CARISSIMA…TI SEGUO SEMPRE…HO UNA DOMANDA DA FARE…IO NON HO PENTOLA CON COPERCHIO COME DICI TU….POSSO METTERLO NORMALMENTE SU PIASTRA COPERTO CON STAGNOLA? GRAZIE SE MI RISPONDI

    Reply
  9. Benedetta vorrei un consiglio sul tuo pane comodo: potrei dividere in 2 l'impasto e formare 2 panetti più piccoli? Che tempo di cottura dovrebbero avere?? Ho fatto il tuo pane diverse volte ed è buonissimo!!! Grazieeee

    Reply
  10. Lucibar66 Barluci66 · Edit

    Ciao Benedetta volevo un consiglio per poter fare il pane con l'impasto comodo senza metterlo nella pentola, per poter fare i cosiddetti filoni o toscani come li chiamiamo noi al sud. Ho fatto la prova, di gusto è ottimo ma esteticamente no. Aspetto tuoi consigli sulla cottura.

    Reply
  11. Ciao Benedetta non avendo pentole senza manici di plastica e volendo usare solo il forno che cosa mi consigli? Ho la pietra refrattaria se serve saperlo

    Reply
  12. ARA Tamara Battiferro · Edit

    Super Super. Con la farina di semola (quella gialla) viene INCREDIBILE.
    Sono una profana del pane fai da te ma con questa ricetta mi viene SUPER BUONO Ogni Volta.
    Grazie Benedetta 🤗

    Reply
  13. Ciao Benedetta, inutile dirti quanto ti ammiro, ora proprio dappertutto 😋 non mi perdo neanche le interviste, a parte i convenevoli ti chiedo un favore grande…. Sono di Livorno ma non riesco a trovare NON TI DICO QUANTO TEMPO È CHE LA CERCO!!!! La ricetta delle aristine livornesi qui da noi si trovano in panifici supermercati pasticcerie sono piccole focacce ovali molto molto buone, puoi aiutarmi? Geazie un abbraccio ❤️

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *